Gastone Rinaldi

Poltrone Saturno Gastone Rinaldi
Poltrone Saturno - Gastone Rinaldi

Coppia di Poltrone modello Saturno
Struttura in acciaio satinato curvato e imbottitura rivestita in tessuto
Produzione Thema anni ‘80

Gastone Rinaldi, designer-calciatore

Gastone Rinaldi nasce a Padova nel 1920 e dopo gli studi inizia a lavorare per l’azienda RIMA, fondata da suo padre Mario Rinaldi nel 1916; nel 1948 ne diventa titolare.

La RIMA, da piccola realtà artigianale, diventa, nell’arco di alcuni decenni, uno dei più interessanti esempi di industria di arredi metallici a livello nazionale e sovranazionale e Gastone ne diventa il principale designer, rivoluzionando il repertorio del marchio con modelli all’avanguardia: in particolare, nei primi anni ’50, l’azienda guadagna una rapida visibilità grazie alla qualità dei prodotti e alla – illuminata – collaborazione con nomi di primo piano del design internazionale come Gio Ponti, Alberto Rosselli, Campo e Graffi, Franco Albini

Con Gio Ponti collabora al disegno della sedia DU10 in compensato e tondino di ferro, elemento quest’ultimo che diventerà un tratto distintivo della sua estetica e che ricompare nella maggior parte delle sue sedute più celebri, come la poltroncina DU30, realizzata in ferro e gommapiuma, vincitrice del Compasso d’Oro nel 1954.

Nel 1974 fonda la ditta Thema a Limena, nei pressi di Padova, con la quale negli anni ‘80 riedita alcuni dei modelli più celebri realizzati per la RIMA.

Il divano Saturno (che richiama nel disegno gli anelli ellittici dei pianeti), fa oggi parte della collezione permanente del museo d’arte moderna MoMA DI New York.

Di Rinaldi si ricorda anche l’intensa attività sportiva: come calciatore negli anni ‘40 gioca per l’A. C. Padova, quindi è in forza alla Cremonese e all’Udinese.
Come automobilista partecipa ad un’edizione della Mille Miglia.
Muore a Padova nel 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.